skip to Main Content
Elettricista Padova

Come individuare e risolvere un cortocircuito elettrico

Come individuare e risolvere un cortocircuito elettrico

Cortocircuito elettrico
Corto circuito elettrico

È successo che quando hai collegato un elettrodomestico, hai visto delle scintille uscire dalla presa? Spesso è necessario distinguere che non è solo il corto circuito che stai affrontando a casa, ma potrebbe essere possibile che alcuni dispositivi si siano scaricati o che alcune luci non si accendano più.

Affrontare i corto circuiti a casa non è una cosa fuori dal mondo. È solo questione di identificare dove si trova il problema a meno che tu non abbia paura della corrente e non puoi osare di toccare quei fili. In tal caso non hai altra scelta che contattare l’elettricista di Padova per una tempestiva assistenza tecnica.

In ogni caso, in questo post, ti mostreremo come riparare un cortocircuito a casa senza l’aiuto di nessuno. Immagina di essere un giorno da solo e di dover aspettare lunghe ore prima che arrivi il tuo elettricista, cosa faresti su un terreno temporaneo?

Perché si verifica un corto circuito?

Un corto circuito si verifica quando uniamo o colleghiamo accidentalmente le estremità o la parte metallica di due fili di polarità diverse. Ad esempio, quando si collega un apparecchio elettrico alla presa. Questa azione provoca un improvviso aumento dell’intensità della corrente, un violento aumento del calore nel cavo che potrebbe bruciarlo o addirittura provocare un incendio. Ma non quello shock produce un corto circuito; rimarrai sorpreso da queste altre cause:

Quando la polvere si accumula sulla parte della spina, c’è il rischio di un cortocircuito. Perché?

Scintille ripetute provocano il cortocircuito attraverso la spina, e ciò è dovuto alla presenza di polvere o umidità in quella parte.

Un uso eccessivo di più dispositivi che dipendono da più spine può provocare surriscaldamenti e, di conseguenza, incendi. Perché?

Questo ha molto a che fare con l’uso eccessivo di apparecchiature dipendenti dalla stessa spina, poiché oltre ad abusarne la capacità, può provocare un sovraccarico elettrico, una delle prime cause di incendio.

L’uso di apparecchiature con cavi a spirale può causare il surriscaldamento dei fili sovrapposti e provocare un incendio. Perché?

Posizionare oggetti pesanti o mobili sui cavi può danneggiarli, romperli e causare anche corto circuiti. Sei sorpreso, vero? Cavi danneggiati o semirotti creano resistenza in questi punti, provocando surriscaldamenti, sciogliendo di conseguenza la protezione dei fili provocando un cortocircuito che sfocia in un incendio.

6 passaggi per riparare un cortocircuito:

1. Controlla il dispositivo

La prima cosa da controllare sono gli strumenti che erano in funzione nel momento in cui si è verificato il cortocircuito. Controllare gli apparecchi, perché il guasto è nel cavo o nella spina che si collega alla rete. Questa può essere la causa della disconnessione dell’interruttore generale o dell’interruttore. Cambiatela e verificate che, quando la riaccendete, l’energia non vada via.

2. Se non lo sai, non toccare.

Sì, questa è la regola d’oro. Quando si parla di elettricità è evidente che si può contrastare qualsiasi tipo di rischio o che qualcosa può anche non funzionare concludendo danni personali e materiali. Ecco perché è necessaria un’esecuzione accurata ed esperta per lasciare tutto impeccabile per un periodo di tempo prolungato.

3. Decidi se il problema è interno o esterno

Senza elettricità? Di tanto in tanto, le interruzioni di corrente provengono da fuori casa e possono farti pensare che qualcosa non va al tuo posto. Innanzitutto, controlla se è così. Puoi chiamare il tuo elettricista a Stoke on Trent.

4. Esamina tutte le scatole di connessione.

Il guasto potrebbe essere dovuto a un cavo danneggiato e sarà necessario sostituirlo. Ma attenzione, non dimenticare di abbassare l’interruttore o di tagliare l’elettricità per effettuare il cambiamento. Ricorda di non usare nastro isolante per riparare un cavo danneggiato, poiché può essere danneggiato più facilmente. Non dimenticare che quando un cavo è in cortocircuito, è probabile che bruci completamente nella sua interezza, quindi un incendio potrebbe bruciare la tua casa in pochi minuti.

5. Eseguire una semplice installazione

Puoi provare a controllare il cablaggio ed eseguire le attività più semplici, come riparare un interruttore o cambiare una spina. Ma ricorda che la cosa più importante è la tua sicurezza e quella della tua famiglia, quindi se pensi di aver bisogno di aiuto, non correre rischi e chiama un elettricista professionista a Stoke on Trent. Risparmierai tempo e, in molti casi, più problemi.

6. Prima di operare, assicurarsi di aver scollegato l’alimentazione dalla casa

Andare al quadro elettrico e abbassare l’interruttore generale. In questo modo, ti assicurerai di non prendere crampi durante il funzionamento dei cavi.

Al termine, ricordarsi di riaccendere l’interruttore principale e verificare se, quando si collegano le parti riparate, ci sono problemi o salti automatici quando si rileva un guasto.

Intervento Elettricista Padova 

Pronto Intervento Elettricista Padova: L’elettricità è vitale per tutti e per ogni casa. Tuttavia, se sembra esserci un problema con il sistema elettrico di casa, non tentare di risolvere il problema da soli. Contatta gli elettricisti altamente qualificati e certificati con cui collaboriamo per identificare il tuo problema e fornire una soluzione efficace. Dopo esserci guadagnati una posizione riconoscibile i tecnici con cui collaboriamo sono pronto a servirti con ogni tua esigenza elettrica e fornire servizi di prim’ordine che non saranno semplicemente abbinati da nessuno dei nostri concorrenti.

Metti la tua fiducia nelle mani di alcuni dei migliori in assoluto nel settore. Pianifica oggi un’ispezione a domicilio del tuo impianto elettrico!

Chiama 0498256401

blank